L’accusa dei giornalisti

In un comunicato stampa, il Forum dei giornalisti palestinesi parla di “falsificazione della storia, della geografia e del diritto dei palestinesi alla propria terra”, ma anche di “un tentativo di manomettere la memoria di palestinesi e arabi, così come quella del mondo”. Dure le accuse lanciate dal Forum, secondo cui la decisione di Google di rimuovere la Palestina dalle sue mappe “fa parte del programma di Israele di decretare il proprio nome come quello che rappresenta lo Stato legittimo nelle generazioni a venire ed abolire per sempre quello della Palestina”. I giornalisti hanno così aperto una petizione contro la scelta del motore di ricerca, sottolineando che questa decisione “è contraria a tutte le norme e le convenzioni internazionali” e chiedendo a Google di tornare sui suoi passi. E su Twitter è stato lanciato l’hashtag ‪#‎BoycottGoogle‬.
A. Yehoshua:
“Voi europei siete vili e anche poco dignitosi. Siete oltre mezzo miliardo di persone; benestanti; da decenni non avete conosciuto la guerra; avete creato una struttura unitaria che nonostante le apparenze è forte. Ma poi vi lamentate, vi presentate come deboli, pensate alle vie di fuga separatiste: tutto questo per evitare di misurarvi con i problemi del mondo…”

Leggi qui, da ‘Il fatto quotidiano’.

Leggi anche: Freedom Flotilla – Italia 

Screen Shot 2016-08-11 at 9.58.48 PM

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...