”La marcia delle differenze” di Giorgia Serughetti

“In breve se il problema della violenza di genere riguarda tutte le donne, alcune lo subiscono in misura maggiore di altre. E se tutte le donne fanno i conti con il sessismo, non tutte le donne fanno i conti con il sessismo razzializzato, o associato a omofobia o trasfobia.
Alcune pensano che così declinato il femminismo rischi di perdere il suo specifico e di ridursi a battaglia marginale e debole. Ma le manifestazioni del 21 gennaio sembrano raccontare un’altra storia.”

Dal blog femministerie, per leggere il testo completo clicca qui

screen-shot-2017-01-26-at-9-49-37-pm

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...