‘Gli errori e i magnifici seicento’, di Rosaria Gasparro

E per restare sul tema scuola un buon articolo di Rosaria Gasparro, maestra.
“E’ evidente che per i cattedratici i limiti riguardano il declino della nostra lingua ad opera degli studenti e degli insegnanti che li hanno formati, con particolare colpa del primo ciclo dell’istruzione. I magnifici non vedono quanto quei limiti riguardino anche loro. Wittgenstein scriveva in merito che “i limiti del mio linguaggio sono i limiti del mio mondo”.
“I limiti di un mondo che non s’interroga sulle proprie responsabilità, che non ha mosso un dito per impedire le politiche di distruzione della scuola pubblica, che non ha protestato per la riduzione in ogni ordine di scuola delle ore d’insegnamento della lingua italiana, che non si pone domande sulle nuove povertà, sui cambiamenti sociali, sulla domanda di inclusione dei soggetti deboli, sull’arretramento culturale e di civiltà che coinvolge tutti, che porta tre italiani su cinque a non leggere nemmeno un libro in un anno, a collocarci ai primi posti nel mondo per analfabetismo funzionale.”

Articolo pubblicato il 7.II.2017 su Comune-info.net, per leggerlo clicca qui

screen-shot-2017-02-08-at-8-09-11-pm

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...