‘Who run the world? Girls!’

“Questo movimento conserva memoria e se ne fa forte. Ma non ha né madri né, tanto meno, padri e assume fino in fondo le pratiche femministe, quelle che rovesciano le forme della politica classica e dunque maschile; quelle, cioè, che non passano per l’autorità, la leadership e la rappresentanza, che non rivendicano diritti proprietari, di veto o di primogenitura sulle lotte, né accampano pretese in base a presunte quote azionarie fondate sul numero degli iscritti, se non dei follower.”

Clicca qui per leggere tutto l’articolo

screen-shot-2017-02-08-at-8-25-48-pm

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...