Report del Tavolo Femminismi e migrazioni (Assemblea nazionale 4-5 febbraio 2017 a Bologna)

Non una di meno

La discussione del tavolo è partita dall’assunzione di un netto rifiuto del regime dei confini e dell’urgenza di una complessiva critica del sistema dell’accoglienza e dell’accesso alla cittadinanza. Il sistema dell’accoglienza, legato a doppio filo al sistema delle espulsioni, è funzionale sia alla selezione delle persone e alla loro messa a valore produttiva, sia al controllo e alla gestione delle e dei migranti. Nella plenaria del mattino e nei gruppi di lavoro del pomeriggio sono state discusse alcune questioni centrali come il legame tra permesso di soggiorno e lavoro, il ricongiungimento familiare che lega le donne al permesso dei mariti, la divisione sessuale del lavoro, il diritto d’asilo per chi si sottrae alla violenza patriarcale ed economica. Nella discussione è stato sottolineato che il governo della mobilità ha una scala almeno europea e che la condizione specifica che vivono le migranti, in quanto migranti e in quanto donne, e le…

View original post 1.890 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...