Lasciatele vivere

“Se l’amore si confonde col potere”
Università degli studi di Bologna.Corso di laurea in Filosofia
30 marzo 2016. Una lezione.

“Quando si parla della relazione uomo donna dobbiamo riconoscere che ci troviamo di fronte a un dominio particolare, che passa attraverso le esperienze più intime –la nascita, la maternità, la sessualità, i legami famigliari- e forse è proprio questa sua particolarità che rende così lento, difficile, contrastato il suo emergere alla coscienza di tanti e di tante, uomini e donne.”

“Se l’uomo fosse solo il dominatore sicuro di sé, non avrebbe bisogno di uccidere. Forse è la tenerezza del figlio che le donne continuano a spiare dietro la violenza di un uomo, marito, padre, amante. Se, nonostante tutto, l’idealizzazione della famiglia è così duratura, forse è perché negli interni delle case tornano a confondersi la nostalgia dell’uomo figlio, il potere di indispensabilità della donna madre e i residui di un potere patriarcale in declino.”

Screen Shot 2017-03-30 at 8.13.04 PM

Screen Shot 2017-03-30 at 8.14.17 PM

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...