Un’adorazione vorace

Grazie Marco Dotti
” Si può parlare dell’amore per i bambini anche per il pedofilo”?
-“tali disastri possono essere generati dall’amore stesso?”
-“come è possibile che gli adulti, che sicuramente amano i bambini, siano in grado di infliggere loro anche tanti supplizi?”.
In altre parole: che cosa lega l’amore alla violenza, l’attrazione per ciò che il bambino rappresenta -la vita che si rigenera, la nostalgia della beatitudine infantile, il corpo a corpo con la madre, l’immortalità, ecc.- e le pulsioni distruttive? Un interrogativo che potremmo porci anche per i rapporti di coppia, per le relazioni amorose adulte: non si uccide una donna per amore, ma l’amore c’entra, se è vero che a uccidere sono mariti, fidanzati, amanti, cioè persone legate sentimentalmente alla vittima.

Articolo pubblicato l’8.II.2017 “Tysm”. Last accessed 8 febbraio 2017. Per leggerlo tutto, clicca qui

screen-shot-2017-02-08-at-8-03-53-pm